banner ort.JPG
  • Bartolomeo D. - Serra F.

Vetroceramica al Disilicato di Litio, cosa devi sapere!

Aggiornato il: giu 9



Continuiamo la serie di articoli sui materiali Metal-Free parlando del materiale per piccoli restauri estetici per eccellenza: il Disilicato di Litio.


Negli ultimi anni la ricerca sui materiali estetici ha fatto passi da gigante, tra Zirconia multistrato ad alta traslucenza, Compositi vetrosi e Disilicato di litio abbiamo una vasta gamma di possibilità per scegliere il miglior materiale da utilizzare per la nostra ricostruzione protesica.


Cos'è il Disilicato di Litio?


Il Disilicato di Litio è una vetroceramica rinforzata con sali di litio, ha un buon grado di resistenza ed un'alta resa estetica. Una delle sue caratteristiche principali è l'opalescenza, che consiste nella capacità di farsi attraversare dalla luce restituendo riflessi naturali. Il suo effetto camaleontico e la sua elevata naturalezza lo rendono uno dei materiali più utilizzati per restauri estetici mini-invasivi sui gruppi frontali.

Il Disilicato di litio può essere lavorato attraverso la tecnica di pressatura o tramite tecnologia CADCAM.




Pressatura in forno, il Disilicato viene commercializzato in cialde, tali vengono poi inserite nel cilindro e termopressate.









Fresaggio CADCAM, il Disilicato grezzo è in forma di blocchetti da sinterizzare.






CARATTERISTICHE E VANTAGGI


1. Estetico

La vetroceramica al Disilicato di litio è un materiale altamente estetico, può essere monolitico o utilizzato come sottostruttura per la successiva stratificazione con ceramica. In commercio esistono grezzi con diversi tipi di traslucenza e opacità adatti per il trattamento di monconi discromici o preparazioni mini-invasive.

Inoltre per la ricostruzione monolitica sono ad oggi reperibili sul mercato, cialde multistrato (con traslucenza differente a seconda della zona coronale) per la pressatura in forno.


2. Resistente

Il materiale presenta una fase cristallina composta da cristalli di Disilicato di litio e Ortofosfato di litio per circa il 70% del volume.

Tale composizione consente di ottenere un notevole aumento della resistenza senza influire negativamente sulla traslucenza.

La sua resistenza a flessione raggiunge i 380-450 MPa e la resistenza alla cattura è tre volte maggiore rispetto alla Leucite.



3. Funzionale

Il Disilicato di litio è particolarmente adatto a ricostruzioni estetiche con preparazioni mini-invasive, faccette, intarsi e corone.

Utilizzando un workflow digitale: scansione intraorale e relativo invio file al laboratorio, adoperando tecnologia CADCAM e sinterizzazione veloce, possiamo ridurre di molto i tempi della consegna per il nostro lavoro.



LAVORAZIONI IN DISILICATO DI LITIO


Faccette (0,3mm) - Faccette no prep
Immagine tratta da neodentdesign.com

Inlays - Onlays
Immagine tratta da tonicollar.com

Corone e Ponti (fino al secondo premolare)
Disilicato di litio fresato by 3DBioModel

3DBioService è la nostra nuova piattaforma che si occupa di Stampa 3D,CADCAM e Ortodonzia digitale, per info listino e lavorazioni:

info@3dbiomodel.it

  • 366.18.19.733 Denis Bartolomeo

  • 348.51.19.178 Francesco Serra

0 visualizzazioni

© 2023 3DBioModel. All rights reserved.

3DBiomodel di Denis Bartolomeo e Francesco Serra - Loc. Borgata Reale 3, Sinio 12050 (CN) |  Tel.: +39.366.18.19.733  |  Mail: info@3dbiomodel.it  |  P.IVA: 03799770049